Vascolarizzazione muscolare
Come Aumentare la

visibilità della vena?


Per la maggior parte delle persone che si allenano per l’ipertrofia, avere la vascolarizzazione muscolare è come avere denaro: quanto più c’è, meglio è.

E non per niente.

Mettete più attenzione due grandi atleti, uno affianco all’altro e uno con la maggiore vascolarizzazione. Fatto.

Non che il bodybuilding sia una competizione per vedere chi attira più attenzione, ma la vascolarizzazione muscolare è un aspetto che aumenta la qualità del fisico e può essere un differenziale che fa vincere un atleta a un campionato.

Pensare.

Una faccia grande senza vene apparenti, sembra essere semplicemente mantenuta e lontana dalla densità.

Per non parlare delle vene che saltano su tutte le braccia e altri gruppi muscolari è semplicemente gratificante.

Con questo in mente, in questo testo vedremo tutto quello che puoi fare per aumentare la vascolarizzazione muscolare in modo naturale e come mantenerla anche dopo che l’allenamento è terminato.

Continua dopo la Pubblicità

5 passaggi essenziali per aumentare
la vascolarizzazione muscolare

Passo 1: Ridurre la Percentuale di Grasso

Il fattore che influenzerà maggiormente la vascolarizzazione muscolare è la quantità di grasso corporeo che trasporta. Vediamo

C’è uno strato tra la pelle del muscolo, in cui si trovano le vene superficiali, che causano l’aspetto della vascolarizzazione.

Ma qui si trova anche il grasso sottocutaneo (se ne hai uno).

Non ci vuole un genio per capire che più grasso hai in quest’area, meno le vene diventeranno evidenti e peggiore sarà la vascolarizzazione.

Il problema più semplice per risolvere il problema è quello di bruciare più grasso in eccesso e mantenere almeno il 15% di grasso.

Perché il 15%?

Perché ottenere meno del 15% di grasso corporeo è una percentuale di grasso accettabile per quelli che mirano a guadagnare muscoli ma mantenendo il minimo di grasso e questo influenzerà direttamente il passo successivo.

Passo 2 – Ottieni la Massima Massa Muscolare Possibile

Più massa muscolare hai, più ossigeno e sostanze nutritive i tuoi muscoli avranno bisogno per funzionare.

Ciò significa che più sangue dovrà essere inviato ai muscoli e maggiore sarà il “calibro” delle vene superficiali, cioè più vascolarizzato sarà l’individuo.

Quindi è importante ridurre la percentuale di grasso, ma concentrarsi ancora sull’ottenere massa muscolare.

Fare una dieta estrema per perdere grasso e finire per perdere massa muscolare insieme distruggerà solo la vascolarizzazione.

Passo 3 – Aumenta i Livelli di Ossido Nitrico del tuo Corpo

L’ossido nitrico è una delle molecole più importanti per la salute cardiovascolare. Rilassa i tessuti lisci, dilata le arterie e migliora il flusso sanguigno.

Ecco perché il 99,99% degli integratori pre-allenamento contiene ingredienti che aumentano i livelli di ossido nitrico, perché fondamentalmente aumentano la “pompa” (rigonfiamento muscolare), che è semplicemente il miglioramento del flusso sanguigno generato dall’ossido nitrico .

L-Arginina e L-citrullina sono i supplementi più efficaci per aumentare i livelli di ossido nitrico nel sangue (e possono essere usati insieme).

Alcuni alimenti ricchi di nitrati come spinaci e barbabietole aumentano anche la produzione di ossido nitrico da parte dell’organismo. Oltre alla supplementazione, cerca di includere questi alimenti nella tua dieta.

Continua dopo la Pubblicità

Passa 4: Evitare la Ritenzione di Liquidi Inutili

Sotto la pelle, oltre al grasso, ci sono anche dei liquidi e ovviamente più liquidi ci sono in questo posto, peggiore è la vascolarizzazione.

Ma prima di andare a correre dietro a diuretici e altri farmaci farmacologici che causano perdite di liquidi, sappi che questo è il peggior metodo per combattere la ritenzione idrica e sicuramente il più pericoloso.

Naturalmente è possibile ridurre la ritenzione senza rischiare la salute e migliorare ancora notevolmente la vascolarizzazione.

E prima di ogni altra cosa, dimentica anche l’idea di limitare drasticamente il consumo di sale / sodio, in quanto ciò ti farà rimanere solo più liquidi.

Vediamo:

Il corpo mantiene un delicato equilibrio di sodio nel corpo, se si taglia il sodio dalla dieta, si manterrà semplicemente più la volta successiva in cui si ingerisce (e si ingerisce).

Ma mentre tagliare il sodio è una cattiva idea, anche l’altro estremo.

Evitare di consumare grandi quantità di sodio in una sola volta, poiché questo sicuramente ti farà trattenere più liquidi.

La maggior parte delle carni lavorate, i fastfood, la pizza ecc. Sono tutti ricchi di sodio.

Un altro metodo utile per evitare la ritenzione consiste nel ridurre il consumo di carboidrati semplici come gli zuccheri.

Più i picchi di insulina non sono necessari, causati dall’ingestione di zuccheri, più il sodio si conserva e più liquido si accumula.

Quindi, quando facciamo un pasto “spazzatura”, come mangiare quella pizza calabrese con una coca ghiacciata, abbiamo l’impressione che siamo più trattenuti (il che è vero).

Bere la quantità ideale di acqua (da 2 a 4 litri) al giorno aiuta anche con la ritenzione, poiché impedisce al corpo di trattenere le emergenze future.

Una parola sulla creatina

Molte persone temono ancora l’uso di creatina perché il loro principale “effetto collaterale” è la ritenzione idrica.

Risulta che la ritenzione di liquidi generata dalla creatina non è sotto la pelle, cioè non disturberà la vascolarizzazione.

La ritenzione di liquidi che la creatina può causare è intramuscolare (all’interno del muscolo). Alla fine, la creatina può migliorare la vascolarizzazione e non peggiorarla.

Step 5 – Fai Aerobica (Moderatamente)

Un eccessivo esercizio aerobico può essere un problema per quelli che stanno cercando di ottenere massa muscolare.

Ma con moderazione portano solo benefici per la salute e aiutano anche nella vascolarizzazione muscolare.

Come?

Fare aerobica aumenta la densità dei capillari, cioè il numero di piccoli vasi sanguigni che raggiungono i muscoli.

In breve, una persona con un buon condizionamento avrà un flusso sanguigno migliore rispetto a una persona con un condizionamento scarso.

Basta ricordare che l’aerobica è solo un altro fattore nella vascolarizzazione. Se esageri, finirai per generare l’effetto opposto perdendo massa muscolare.

Non fare più di 3 sessioni aerobiche di 30 minuti alla settimana. Dare la preferenza a sessioni brevi e intense come l’HIIT, essendo fatte fuori dall’allenamento o a giorni alterni.

Cmq sulla vascolarizzazione:

Con i passaggi precedenti, è possibile migliorare notevolmente la vascolarizzazione muscolare senza dover ricorrere a farmaci pericolosi o metodi miracolosi.

Ricordare che la vascolarizzazione non si verifica in modo localizzato. Anche se a tutti piacciono le braccia vascolarizzate, questo processo si verifica in tutto il corpo e, a seconda della genetica, le braccia possono essere più vascolarizzate rispetto al resto del corpo.

Ma anche se la tua genetica è la peggiore al mondo per la vascolarizzazione, seguire i passaggi nel testo è impossibile non diventare più vascolarizzati, è solo una questione di pazienza per i risultati, nel tempo, di apparire.

Pubblicità


Aiuta suple8.com a crescere, se trovi errori, faccelo sapere con un messaggio in contatti

Ti piaciuto questo articolo? Da un Mi piaci, fai un commento.

Quindi aiuta a far crescere Suple8

Grazie Team Suple8.com

Pubblicità