Esercizio aerobico a digiuno: come farlo nel modo giusto

Esercizi aerobici a digiuno sono un ottimo strumento per chiunque desideri bruciare i grassi e mantenere la massima massa muscolare.

L’idea è semplice, quindi al mattino, senza mangiare cibo, fai circa 45 minuti di aerobica durante il digiuno. Semplice? Sì, ma con alcuni avvertimenti (che molte persone di solito ignorano).

Quindi aerobico a Digiuno aiuta per la perdita di peso?

Fondamentalmente, sì.

Il motivo per cui l’aerobico a digiuno è così efficace è che i nostri depositi di grasso sono vulnerabili dopo il periodo di sonno senza mangiare.

La teoria è che, al mattino presto, i nostri livelli di insulina sono sotto e i grassi sono lasciati “senza protezione”. Facendo un allenamento Aerobico a Digiuno in questo momento aumenterai l’uso del grasso come fonte primaria di energia e brucerai molto di più.

Ma non tutto è fiori!!

Affinché questo metodo funzioni, e non si bruciano massa muscolare al posto del grasso, è necessario fare aerobico a bassa intensità. Questo significa fare al massimo una camminata a passo moderato e solo.

L’errore più grande che le persone commettono nel tempo è quello di aumentare l’intensità del digiuno aerobico per “bruciare di più” e l’unica cosa che possono fare è aumentare il rischio di usare la propria massa muscolare come fonte di energia e fermare la combustione dei grassi .

La bellezza dell’Aerobico a Digiuno è quello di farli a bassa intensità.

Attacchi le riserve di grasso in modo improvviso e subdolo, senza che il corpo si accorga che stai usando energia. Ma dal momento in cui aumenta l’intensità di questo aerobico, tutto va via, in aria.

Vi sono numerosi studi che condannano la formazione di Aerobico a Digiuno proprio per questo.

Questi studi di solito coinvolgono ciclisti o corridori e li fanno allenare ad alta intensità senza mangiare cibo, e dopo l’ovvia tragedia, arrivano alla “conclusione” che l’aerobico a digiuno fa male alla combustione dei grassi.

Un altro errore comune è quello di ingerire frullati proteici o piccoli pasti prima di fare l’aerobico.

Se l’aerobico deve essere fatta a stomaco vuoto, a digiuno, quindi ingerire eventuali macronutrienti (carbo, grassi o proteine), anche in forma liquida, sabota, fai boicottare già il metodo. Stai attento!!

E il digiuno è dopo il periodo di sonno, cioè dopo aver trascorso almeno otto ore senza ingerire nulla.

A corto di cibo per poche ore durante il giorno e facendo aerobica, non è il digiuno aerobico.

Piace la nostra pagina di intrattenimento su facebook:

Come fare Aerobico a Digiuno nel modo giusto:

L’Aerobico a Digiuno è relativamente semplice: al mattino presto, salta giù dal letto, idrati con 500 ml di acqua e fai circa 45 minuti di camminata a passo moderato a stomaco vuoto.

E rinforzando:

Stare camminando – non è correre a piedi, non è correre, non è correre con le pause di corsa. Ricordare che è una semplice passeggiata a Digiuno.

È indicato, se non hai mai fatto aerobica a digiuno prima, iniziare con solo 10 minuti e aumentare gradualmente fino a raggiungere 45minuti.

Perché?

Non tutti rispondono bene all’esercizio (anche a bassa intensità) a stomaco vuoto. Quindi ascolta il tuo corpo, controlla se tutto va bene si tutto è OK e aumenta il tempo di allenamento  di 5 per 5minuti, poi di 10 per 10 a 45 minuti.

All’inizio puoi fare fino a 3 volte a settimana a giorni alterni. Abituandosi, la frequenza può essere aumentata fino a 5 giorni.

Un consiglio: l’uso di caffeina / termogenica prima di fare digiuno aerobico può aumentare e l’efficienza del metodo. Questo non si adatta al “cibo” perché non ingerirai nulla che si sta trasformando in una fonte di energia.

Cosa mangiare dopo l’Aerobico a Digiuno?

Un argomento che lascia molte persone in dubbio riguarda cosa mangiare dopo dall l’Aerobico a digiuno.

Ha senso. Stai facendo aerobico per bruciare i grassi e continuare a bruciare anche dopo. È normale pensare che ciò che ingerirai dopo può influenzare i risultati.

Poiché l’obiettivo dell’Aerobico a digiuno è bruciare i grassi approfittando di bassi livelli di insulina, quindi mangiare un pasto che non genera picchi di insulina non necessari non sarà solo migliore per bruciare i grassi, ma per massimizzare gli effetti del digiuno.

In primo luogo, non devi mangiare nulla il minuto dopo la fine dell allenamento!

Torna a casa tranquillamente, fai il bagno, prenditi il ​​tempo che ti occorre per asciugare, indossa un abbigliamento e lascia che il tuo corpo continui a dipendere dal grasso come fonte di energia in questo momento (e brucia di più).

Ora, rompi il Digiuno mangiando un pasto ricco di proteine ​​e grassi, così i tuoi muscoli ottengono amminoacidi e calorie per prevenire la perdita muscolare e allo stesso tempo evitare i picchi di insulina (con la mancanza di carboidrati in questo pasto).

Un esempio di pasto che soddisfa questo obiettivo è molto ben accettato da tutti al mattino, è quello di consumare una intera frittata di uova.

Eccezione: se allene per il bodybuilding, subito dopo il tuo allenamento di digiuno, e cmq c’è solo un pasto tra un’attività e l’altra. È indicato, in questa situazione, per includere i carboidrati nel pasto. Altrimenti, le prestazioni dell’allenamento ne risentiranno.

Integratori sportive utile

BCAA: se utilizzati prima del digiuno aerobico, aiutano a prevenire la perdita di massa muscolare durante l’esercizio.
Glutammina: può essere utilizzata anche per amplificare l’effetto anti-catabolico.
Termogenica e Caffeina: Contribuisce ad aumentare ulteriormente la disponibilità di grasso da utilizzare come energia (miglioramento dei risultati).

Allenamento Aerobico a Digiuno o allenamento HIIT?

( HIIT = High-intensity interval training =Allenamento ad intervalli ad alta intensità.)

Il grande problema quando si affronta l’aerobico a digiuno è che qualcuno sembra sempre dire che uno è infinitamente migliore dell’altro.

Prima di tutto, puoi variare e usare entrambi, non è necessario fare una festa su questo argomento.

Non perdere tempo in confronti non necessari come questo. Tutto dipenderà dal tuo bisogno e dal tempo disponibile.

Alcune persone non hanno il tempo di camminare per un’ora ogni giorno della settimana e scegliere HIIT. Altri preferiscono esercizi a digiuno perché non aggiungono ulteriore stress al giorno (HIIT è un’attività ad alta intensità).

Alla fine, chi deciderà cosa è meglio sarà tu e le tue esigenze. Mentre entrambi possono essere ugualmente efficaci per la perdita di peso.

L’unica cosa che non dovresti fare è mescolarli i due e provare a fare un allenamento a digiuno.

Come è stato detto, l’aerobico a digiuno viene eseguita a un ritmo moderato e la filosofia di HIIT è totalmente opposta.

Fare HIIT a stomaco vuoto non amplifica i risultati, ma piuttosto facilita la perdita di massa muscolare poiché l’attività è ad alta intensità e richiede molta energia.

Bene..
L’Aerobico a Digiuno è uno dei migliori strumenti per essere utilizzato da quelli che vogliono perdere peso, ma sii assolutamente sicuro che lo stai usando correttamente.

In questo caso, i rischi saranno inesistenti e i risultati appariranno rapidamente.

Avvertenza: in caso hai problemi di salute, in particolare ipoglicemia o diabete, è consigliabile consultare un dottore prima di iniziare questo metodo.


Aiuta suple8.com a crescere, se trovi errori, faccelo sapere con un messaggio in contatti

Quindi aiuta a far crescere Suple8

Grazie Team Suple8.com