Dip alle Parallele, il re dei Movimenti del Tricipite!

Chiedi a qualsiasi esperto di allenamento quale sia il migliore esercizio per allenare i tricipiti, e puoi essere certo che la maggior parte menzionerà l’esercizio in parallele.

Un famoso allenatore bodybuilding Mike Robertson detto :

“Una regola di base per valutare la qualità di un esercizio è questa: se è libera e consente un sacco di carico, è probabilmente un esercizio efficiente.

Nel caso dei tricipiti, parleremmo dell’esercizio parallele e della panca chiusa “.

Inoltre, la differenza della maggior parte degli esercizi tricipiti, i paralleli raggiungono tutte le teste muscolari: lunghe, mediali e laterali.

È molto buono lavorare individualmente le teste per correggere possibili punti deboli e concentrarsi su ciascuno di essi, ma un esercizio che prende tutti allo stesso tempo sarà sempre superiore.

Hai ancora domande sul potere dell’esercizio parallele?

Poi guarda i tricipiti dei ginnasti maschi. I ragazzi hanno tricipiti e tricipiti giganti (considerato che le dimensioni dei muscoli non sono il loro obiettivo).

E tutto questo perché?

A causa dell’uso frequente di qualche forma di esercizio parallelo in allenamento.

All’interno dalle palestra, la situazione opposta lo dimostra anche: si noti che la maggior parte delle persone con difficoltà nell’ottenere tricipiti si vede lontano al attrezzature in cui sono fatti i paralleli.

Cmq, l’esercizio parallele è essenziale per quelli che desiderano avere tricipiti sempre più forti e, anche se il loro obiettivo principale non è questo, ha la coscienza che il tricipite rappresenta più della metà delle dimensioni delle braccio.

Piace la nostra pagina di intrattenimento su facebook

Quindi, si sei bravo nell’esercizio parallele significa avvere = grandi tricipiti = grandi braccio.

L’unico “problema” con questo esercizio è che, a seconda dell’esecuzione, è possibile spostare il focus del movimento e reclutare più petto rispetto ai tricipiti, quindi è per forza deve sapere come eseguirlo correttamente per estrarre i benefici.

Come fare esercizio parallelo per tricipiti (non pettorali)?

Prima di tutto, cerca di usare un’attrezzatura che permetta alle tuo braccio di essere vicine alle spalle, poiché il braccio troppo distanti metteranno più enfasi sul petto (e non sui tricipiti).

Un altro dettaglio importante su cui il muscolo viene enfatizzato è che dovremmo essere il più verticale possibile (ma non al 100%) durante il movimento.

Quanto più lanci il busto in avanti , maggiore sarà la concentrazione sul pettorale e meno saranno reclutati i tricipiti.

Le gambe possono (o non possono) essere piegate alle ginocchia e devono rimanere immobili per tutto il movimento.

Quando si abbassa il corpo durante i paralleli,  guarda da scendere finché il braccio non sono almeno di 90 gradi. Meno di questo sarà troppo poco per concentrarsi sui tricipiti e più di questo, potrebbe mettere a rischio le spalle di certe persone.

Le persone con articolazioni sane e buona mobilità possono cadere più di 90 gradi senza rischi importanti. si è cosi cmq puoi scendere fino a quando l’avambraccio tocca i bicipiti.

Ma rimani attento.

Se senti dolore, non insistere e non forzare l’articolazione. Scendi solo all’altezza che ti è comoda.

Preparazione: appendere sulle barre parallele con le braccia alla larghezza delle spalle (o il più vicino possibile) e lasciare il busto il più vicino possibile al piano verticale.
Esecuzione: abbassa il corpo di almeno 90 gradi e solleva finché le braccia non sono completamente diritte. Ripeti.

Esercizio parallele e dolori alle spalle

Alcune persone riferiscono di avere dolore alla spalla nell’esercizio parallele, ma la maggior parte delle volte ciò è dovuto al fatto che esiste già un problema preesistente che deve essere trattato.

Supporre che non abbiate problemi e tuttavia i paralleli causano dolore, cosa si può fare ?

Per prima cosa, osserva e rivedi la tua tecnica( abilità )quando fai l’esercizio, specialmente se non stai eseguendo il busto in avanti quando fai il esercizio. Questo metterà le spalle in una posizione delicata.

Assicurati di non andare troppo oltre 90 gradi e che le barre del supporto non siano troppo distanti (molto oltre la larghezza delle spalle).

Alcuni supporti paralleli consentono di ruotare le barre lateralmente, modificando la larghezza. Dai un’occhiata a questo.

E se nulla di tutto questo serve a lenire il dolore, sfortunatamente, dovrai scegliere un altro esercizio o rivalutare la salute delle articolazioni della spalla e, se trovi qualche problema, risolvilo prima di riprovare a fare esercizio.

“Non posso fare il parallelo”

Se ti stai solo allenando o sei in sovrappeso, non è raro avere difficoltà a fare una ripetizione nei paralleli.

Bene prima, calmati!! Questo è normale

Se non riesci a fare nemmeno una ripetizione nell’esercizio, sarà molto difficile progredire da questo, dal momento che non sarai in grado di fare il movimento per estrarre i benefici.

In questo caso, puoi fare l’esercizio in gravitron, che ti permette di fare paralleli con l’aiuto dell’attrezzatura stessa o semplicemente chiedere aiuto a qualcuno.

Un’altra alternativa è fare paralleli sul panca (dip su panca). Quando sei in grado di eseguire almeno 20 ripetizioni con il tuo peso corporeo, come nella figura qui sotto, puoi provare nuovamente i Dip alle parallele.

Quando sei già sulla dip alle parallele, assicurati di includere anche questo esercizio prima nell’allenamento. Altrimenti, è ovvio che le tue prestazioni nell’esercizio saranno inferiori.

Parallele dovrebbe sempre venire prima in allenamento e esercizi di isolamento più tardi.

Cmq:

È l’esercizio più completo per i tricipiti. Gli esercizi che reclutano più fibre allo stesso tempo saranno sempre i più completi ed efficaci per l’ipertrofia muscolare.

Inoltre, mentre progredisci durante l’esercizio, i Dip alle parallele saranno in grado di generare un aumento grande della forza nei tricipiti.

Qualcosa che ti permetterà di allenare i tuoi tricipiti più pesanti e altri gruppi muscolari che lo usano come tuo principale aiutante.

Cmq significa che fare bene fatto il Dip alle parallele sarà utile per aumentare i carichi su altri esercizi, e se stai usando più carichi in questo allenamento, produrrai più risultati nel loro complesso.

In ogni caso, tutti (chi può) dovrebbero includere Dip alle parallele nell’allenamento tricipiti per guadagnare più massa muscolare.

Detto questo, assicurati che l’esercizio sia eseguito con un’esecuzione perfetta e che ti stai concentrando sui tricipiti (non i pettorali).

Se senti dolore alle spalle, investiga la causa e non insisti.

Si hai dubbio, cerca sempre la guida del tuo insegnante. Ha l’obbligo di conoscere e padroneggiare l’esecuzione dell’esercizio.


Aiuta suple8.com a crescere, se trovi errori, faccelo sapere con un messaggio in contatti

Quindi aiuta a far crescere Suple8

Grazie Team Suple8.com