Creatina e perdita di capelli:
Mito o verità?

Anche se la creatina è uno degli integratori più ricercati al mondo e lo studio dopo lo studio ha dimostrato di essere sicuro per la salute, c’è un “effetto collaterale” che sta generando ripercussioni nei forum del bodybuilding: la caduta dei capelli.

Fai una ricerca su forum nazionali o internazionale e troverai diversi argomenti di persone preoccupate per questo problema, alcuni affermano addirittura di aver avuto la perdita dei capelli quando hanno iniziato a usare la creatina.

Ma dopotutto, la creatina può davvero promuovere la caduta dei capelli? O è solo un’altra zucchina che le persone attribuiscono all’uso di integratori?

Creatina, perdita di capelli e DHT

DHT, o diidrotestosterone, è un ormone prodotto dal corpo stesso e sintetizzato nelle ghiandole surrenali, nei testicoli, nella prostata e nei capillari. In breve, gli uomini sensibili al DHT tendono a perdere i capelli perché l’ormone impedisce ai nutrienti di raggiungere i follicoli capillari.

Uno studio del 2009, che ha guadagnato popolarità solo recentemente, ha esaminato 20 giocatori di rugby per tre settimane e ha analizzato il modo in cui i integratori di creatina ha influenzato i livelli di DHT .

Un gruppo ha messo la creatina con 25 g per i primi sette giorni e 5 g per i successivi quattordici giorni. E l’altro ha usato solo un placebo.

Il gruppo con integratotri di creatina ha mostrato un aumento del 56% dei livelli di DHT dopo la prima settimana di saturazione (25 g al giorno), scendendo al 40% nelle due settimane successive in cui è stata eseguita la manutenzione (5 g al giorno).

Quindi, sulla base di questo studio da solo, è facile capire che la creatina può accelerare la perdita di capelli in quanto aumenta i livelli di DHT. Tuttavia, prima di prendere una decisione drastica, è importante tenere conto di alcuni punti …

1 – Un singolo studio è stato condotto sull’argomento e in quasi sei anni nessun altro studio è stato replicato per dimostrare che questo aumento del DHT si è effettivamente verificato.

2 – Solo le persone sensibili al DHT soffrono di perdita di capelli. Detto ciò, se questo legame è veramente vero, solo le persone predisposte soffriranno con questa garanzia.

3 – I livelli di DHT sono scesi dopo la saturazione e, poiché lo studio è durato solo 2 settimane dopo, non c’è modo di sapere se i livelli di DHT non continueranno a scendere.

4 – La saturazione della creatina è totalmente inutile. Non è possibile sapere come sarebbe l’aumento DHT senza eseguire la fase di saturazione.

Ma poi, la creatina provoca la caduta dei capelli?

Sfortunatamente, è ancora troppo presto per saperlo. Un singolo studio non è sufficiente per prendere decisioni drastiche. Se in futuro si verificano nuovi studi con risultati simili, allora sì avremo un problema e coinvolgere solo persone predisposte a perdere i capelli. Se non perdi i capelli e la calvizie non si verifica nella tua famiglia, questo non è qualcosa di cui devi preoccuparti. Inoltre, evitare la saturazione non necessaria e utilizzare solo da 3 a 5 g di creatina al giorno.

Vedi altri suggerimenti importanti.

1 – I tuoi capelli stanno davvero cadendo?
Va bene, ci sono alcuni segni molto chiari di alopecia. Ma prima di prendere in considerazione l’uso del farmaco, eseguire altre importanti abitudini per mantenere la salute dei capelli, che di conseguenza porta anche benefici alla barba. Cerca di bilanciare una buona dieta, esercizi fisici, oltre alla normale cura di capelli e barba, per ottenere risultati migliori con Finasteride. O addirittura, evita il suo uso prima con queste stesse precauzioni.

2 – Valuta di usare prima altri farmaci
La finasteride può essere molto efficiente, ma può richiedere un uso costante, se non permanente, che può essere abbastanza fastidioso per molti uomini barbuti. Esistono altre opzioni praticabili sul mercato, come ad esempio Minoxidil. Questo ha anche un’opzione di uso topico. Fai bene la tua ricerca prima di prendere una decisione drastica come questa.

3 – L’hai usato? Quindi stai attento
Tieni sempre d’occhio gli effetti positivi e negativi di Finasteride. È noto che i suoi effetti non richiedono molto tempo, quindi assicurati di visitare frequentemente il medico per imparare come orientare l’uso. E legalo ai normali capelli e cura della barba. È possibile che, nel tempo, non sia necessario Finasteride.

4 – Hai davvero bisogno di Finasteride?
Questo sembra confuso se consideri che stiamo parlando di un farmaco che può aiutarti a riavere i capelli o aiutare con la crescita della barba. Ma ancora una volta, sottolineo che l’uso può avere grandi benefici, ma è accompagnato da una dipendenza forse irreversibile. Utilizzare solo quando non ci sono più opzioni e ciò non presenta rischi importanti per la salute e, perché no, per il tuo aspetto.

Vale la pena investire in Finasteride?
Non possiamo darti una certezza qui. Voglio dire, Finasteride ha diversi vantaggi per coloro che vogliono risolvere questi piccoli problemi in sospeso con l’aspetto e i fili. Ma i suoi effetti collaterali, quelli provati e quelli ancora in fase di test, sono piuttosto gravi e quindi dovrebbero essere messi sulla scala allo stesso modo. Come abbiamo detto sopra, considera più un’opzione più avanzata, solo se gli altri non hanno prodotto risultati fattibili.

In alternativa, cerca anche le opinioni degli altri utenti di Finasteride. Questo ti darà un’idea più chiara se ne valga la pena. E assicurati di condividere le tue esperienze con la medicina nei commenti, giovanotto, aiuta molto. Alla prossima!

Proprio come ci sono farmaci specifici per migliorare le varie parti del corpo, ci sono farmaci volti a migliorare la barba. In realtà, non solo la barba, ma i capelli e i peli del corpo in generale. Uno dei più noti, usato da quei ragazzi che stanno perdendo i capelli a poco a poco, è Finasteride. La pillola è molto popolare ed è in circolazione da quasi 20 anni. E nonostante gli effetti collaterali, rimane ben utilizzato nella cura della calvizie.

Se hai problemi a farti crescere la barba o soffri di perdita di capelli, usare la finasteride può essere utile. Tuttavia, tutti i dettagli devono essere considerati se si desidera passare l’esperienza senza subire effetti collaterali. E ci sono diversi dettagli, dalla sua fabbricazione, ai vari usi. Li capiremo tutti, per avere un buon uso di Finasteride.

Che cos’è la finasteride?

Finasteride è un medicinale per trattamenti per capelli. Per impostazione predefinita, è indicato per il trattamento dell’alopecia androgenetica, o quella calvizie generata da fattori generici. Lanciata nel 1998, è stata a lungo considerata la soluzione definitiva per la caduta dei capelli e raccomandata dai medici dopo che altri metodi non hanno trovato maggiore efficacia.

Nonostante sia stato lanciato quasi 20 anni fa, la ricerca che ha portato alla scoperta del farmaco ha più di 40 anni. Tutto ebbe inizio nel 1974, quando la ricerca negli Stati Uniti mostrò mutazioni genetiche nei ragazzi, che alterarono i livelli dell’enzima “cinque alfa reduct”. Questo enzima ha cambiato il testosterone in diidrotestosterone ed è stato responsabile dello sviluppo di prostate più piccole in questi ragazzi del solito.

La cosa curiosa di questo studio è che, anni dopo, questi stessi ragazzi non hanno sviluppato la calvizie, che fino ad allora era considerata esclusivamente genetica. Conoscendo questo dettaglio, il laboratorio Merck ha iniziato lo sviluppo di un farmaco che abbasserebbe i livelli di diidrotestosterone. Tuttavia, all’inizio non è stato preso di mira per i trattamenti di alopecia.

Nel 1992, il laboratorio ottenne l’autorizzazione dalla FDA, l’agenzia di regolamentazione dei farmaci negli Stati Uniti, per commercializzare Finasteride 5mg, con l’obiettivo di combattere l’iperplasia prostatica benigna, una mutazione in cui la prostata cresce ben oltre le sue dimensioni normali, causando principalmente problemi urinari.

In quei periodi, erano già considerati gli effetti contro la calvizie. E nel 1997, la versione da 1mg ha iniziato a essere commercializzata a tale scopo. In Brasile, Anvisa ha approvato la commercializzazione di Finasteride in entrambi i formati solo nel 1998. Ma per lungo tempo, solo Merck ha commercializzato il farmaco, poiché i diritti di brevetto erano esclusivi. Solo nel 2006 la versione da 5 mg è diventata disponibile per altri laboratori e la versione da 1 mg nel 2013.

Oggi è possibile trovare versioni generiche di altri laboratori, rendendole più accessibili al grande pubblico. Tuttavia, il suo uso può essere reso disponibile solo su prescrizione medica.

Come funziona
Per spiegare meglio come funziona la finasteride, dobbiamo prima parlare dell’importanza del testosterone e, soprattutto, del diidrotestosterone. Il farmaco agisce proprio sopra questi due ormoni.

Il testosterone è l’ormone principale nella formazione del corpo maschile. Il suo ruolo nel corpo, oltre allo sviluppo del sistema riproduttivo, è nella formazione ossea, nella crescita muscolare, nello sviluppo di energia per le attività fisiche in generale, oltre a interferire con gli aspetti emotivi, come il desiderio sessuale, i sentimenti come l’aggressività, ecc.

Il diidrotestosterone, meglio noto come DHT, si forma in percentuali minori sia nei follicoli piliferi che nella prostata, la principale fonte di testosterone. Attraverso una sintesi di alcuni enzimi nelle regioni menzionate, è responsabile della formazione del feto maschio, oltre a intensificare lo sviluppo del corpo maschile durante la pubertà. Il DHT ha un effetto fino a 5 volte maggiore del testosterone.

Il “problema” con questo DHT è che promuove la caduta dei capelli. In poche parole, gli ormoni DHT si collegano ai follicoli piliferi, facendo sì che il processo di formazione dei capelli si riduca al punto di fermarli del tutto. Ecco dove entra in gioco Finasteride.

La finasteride agisce direttamente nel processo di formazione del DHT, inibendo l’enzima che forma il superormone, diminuendo i livelli ormonali nel corpo. Tuttavia, contrariamente a quanto potrebbe sembrare, non influenzano il testosterone regolare a livelli assurdi, sebbene abbiano i loro effetti collaterali. Ma lo vedremo più tardi.

L’uso per i trattamenti di calvizie …
Finasteride 1mg è diretto direttamente al trattamento contro la calvizie. Con l’uso prescritto da medici specializzati, riduce il tasso di caduta dei capelli, ritardando o addirittura eliminando il processo di calvizie durante il periodo di utilizzo. Molti ragazzi sono d’accordo.

Riferimenti

1 – http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19741313


Aiuta suple8.com a crescere, se trovi errori, faccelo sapere con un messaggio in contatti

Quindi aiuta a far crescere Suple8

Grazie Team Suple8.com