Acne vs Bodybuilding
Consigli essenziali per risolvere il problema

Alcuni cambiamenti nelle abitudini necessarie per raggiungere l’ipertrofia peggiorando il problema e senza alcuna relazione con l’uso di steroidi anabolizzanti.

La buona notizia è che ci sono diversi modi per “attaccare” il problema in modo naturale ed evitare certi usi che possono causare crisi.

In questo testo vedremo cosa può causare l’acne nel bodybuilding e cosa fare se si soffre del problema.

Acne, bodybuilding e ormoni

La prima cosa che le persone pensano quando iniziano a soffrire con l’acne nel bodybuilding, è che il cambiamento ormonale generato dall’allenamento sta causando il problema.

Allo stesso tempo che gli ormoni influenzano l’aspetto dell’acne, il cambiamento ormonale generato dall’allenamento da solo è molto piccolo.

Naturalmente, una persona che si allena pesantemente tende a produrre più testosterone, ma questo aumento è ancora all’interno delle capacità naturali del corpo e può anche essere benefico per la salute della pelle.

Mantenere livelli salutari di testosterone aumenta la produzione di collagene e fornisce nutrienti alla pelle e ai capelli. Oltre a generare una moltitudine di altri benefici.

Ora, quando usiamo il testosterone iniettabile, per esempio, i livelli di testosterone del corpo possono essere aumentati fino a 20 volte più del normale. Questo è un cambiamento ormonale e causerà sicuramente l’acne nelle persone predisposte.

In breve, se non vi è alcun uso di steroidi anabolizzanti, è altamente improbabile che i cambiamenti ormonali causati dall’allenamento da soli causino l’acne.

Inoltre, se vuoi migliorare il corpo, fermare l’allenamento non è una soluzione praticabile.

Acne, dieta e integratori

Mentre l’allenamento difficilmente influisce sulla tua acne, la dieta, d’altra parte, ha una forte connessione al problema.

Di seguito elencheremo tutto ciò che riguarda la dieta che può causare l’acne e come evitare di aggirare il problema in modo naturale.

Assunzione di calorie in eccesso (Bulking sporco)

Sappiamo che l’apporto calorico è un fattore chiave in una dieta ipertrofica, ma se questo viene fatto in modo errato ed eccessivo, può causare l’acne (o peggiorare il problema).

Capire:

Ogni volta che mangiamo un pasto, attiviamo il rilascio di insulina.

Accanto all’insulina rilasciamo un altro ormone chiamato IGF-1.

Questi due ormoni sono noti per amplificare la produzione di untuosità della pelle attraverso l’attivazione delle ghiandole sebacee.

Fondamentalmente, maggiore è la presenza di questi ormoni, maggiore è la tendenza a produrre untuosità.

E più olio produce le ghiandole, maggiori sono le probabilità che i pori si intasino, infiammando e diventando una festa per i batteri che causano l’acne.

Con questo in mente, evitare diete con eccessivo consumo calorico, in quanto questo aumento drastico sicuramente causerà l’acne a comparire in persone predisposte.

Inoltre, non ci sono ulteriori benefici per l’ipertrofia ingerendo più calorie di quelle effettivamente necessarie.

I consumi di prodotti lattiero-caseari

Derivati ​​del latte come formaggi, yogurt e proteine ​​del siero del latte, possono causare un improvviso aumento di IGF-1 e possono anche causare l’acne.

Infatti, molte persone che soffrono di questo problema – culturisti o non- risolvono il problema semplicemente eliminando il latte e tutti i derivati ​​dietetici.

Tieni presente che i cambiamenti della pelle non si verificano durante la notte.

Se sei una persona che consuma latte e latticini, prova a eliminarli dalla dieta per un mese e osserva come reagisce il tuo corpo.

Consumo di carboidrati semplici

Oltre al latte e ai prodotti caseari, diversi studi collegano il consumo di carboidrati semplici e indice glicemico alto con l’acne.

Oltre al consumo di calorie, aumenterà la frequenza di rilascio di insulina, ingerendo anche carboidrati semplici.

Evitare il consumo di carboidrati semplici nella scossa post-allenamento e tagliare i carboidrati ad alta glicemia dalla dieta è una misura efficace per controllare l’acne.

E no, non è necessario usare carboidrati semplici nel post-allenamento.

Qualsiasi fonte di carboidrati reintegrerà le riserve di glicogeno e genererà il picco di insulina necessario per inviare i nutrienti ai muscoli.

Infatti, consumare carboidrati semplici porterà più danni che benefici in qualsiasi situazione legata alla salute e alla composizione corporea.

Ciò è tanto più vero per gli ipercalorici con scarsa formulazione e contenenti alte dosi di maltodestrina e destrosio.

Assunzione di cibo infiammatorio

L’infiammazione è una risposta naturale del corpo per guarire se stesso quando c’è qualcosa che causa danni al corpo.

Alcuni cibi possono innescare una risposta infiammatoria nel corpo da solo e causare molti problemi, tra cui esacerbare l’infiammazione causata dall’acne.

Zucchero, derivati ​​del latte, farina di grano raffinato, alimenti trasformati, olio vegetale e fastfood in generale, tutti sono infiammatori e possono peggiorare l’acne in soggetti predisposti.

Vitamina B12

La vitamina B12 è utile in numerosi processi del corpo, ma nelle persone con una tendenza ad avere l’acne, può facilitare la proliferazione di alcuni batteri che amplificano il problema.

Alcuni multivitaminici, pre-allenamento e altri integratori possono erogare dosi di B12 che vanno ben oltre il nostro fabbisogno giornaliero.

Assicurati di non consumare una dose massiccia di vitamina B12 senza saperlo.

Stress cronico

Vivere sotto stress può causare livelli cronici di cortisolo.

Questo, a sua volta, aumenterà i livelli di infiammazione del corpo e, come abbiamo visto, può causare l’acne.

Evita situazioni di stress inutili e ricorda che l’allenamento è anche un potente fattore di stress.

In altre parole, un allenamento poco preparato, specialmente con volume e frequenza eccessivi, potrebbe peggiorare il problema.

Cmq:

Bodybuilding, infatti, può causare l’acne in alcune persone.

Ma l’allenamento solo non è certo la causa del problema, ma le sue abitudini sono collegate.

Il consumo incontrollato di calorie, carboidrati semplici, latticini, cibi infiammatori, stress e alcune vitamine come la vitamina B12, può esacerbare la vostra predisposizione ad avere il problema.

Sfortunatamente, avere brufoli ha una relazione molto forte con la genetica. Alcune persone con l’acne possono consumare parte del cibo dal testo, nessun problema, altri no.

Quindi tutti gli esperimenti sono validi, anche con cibi che non sono citati nel testo, ma si sospetta che stiano peggiorando il problema.


Riferimenti e letture aggiuntive:

https://examine.com/faq/does-dairy-cause-acne/;
http://www.acneeinstein.com/hormonal-acne/;
http://ajcn.nutrition.org/content/86/1/107.full;
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2836431/;
http://www.acneeinstein.com/study-acne-insulin-resistance/;
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22988649.


Aiuta suple8.com a crescere, se trovi errori, faccelo sapere con un messaggio in contatti

Quindi aiuta a far crescere Suple8

Grazie Team Suple8.com