3 Segreti per Rendere la Dieta più semplice, e Ottenere più Risultati

Il tendine di Achille del chi si allena di solito non è l’allenamento. Basta entrare in qualsiasi palestra e vedrai una buona parte (dei ragazzi) che cercano di fare del loro meglio in allenamento.

Tuttavia, lo stesso non accade in cucina.

Vedere qualcuno seguire una dieta e mangiare CORRETTAMENTE per aumentare la massa muscolare è uno spettacolo molto più raro.

Ma per quanto affascinante possa essere, la maggior parte delle persone non calpesta la dieta per la totale mancanza di disciplina, ma per cercare di fare le cose nel modo più inefficace e difficile possibile.

Considerando che la maggior parte di noi, oltre all’allenamento con i pesi, ha altre priorità nella vita, quando il piano alimentare inizia a colpire altre aree che è destinato a fallire e quando ciò accade, ci incolpiamo di non essere “disciplinati” come quell’atleta instagram ( che vive solo di quello).

Ad ogni modo, questo testo mira a semplificare la tua vita in cucina in modo da poter seguire la dieta in modo più semplice.

Questo non è un testo sulla dieta (lo puoi trovare nella nostra guida), ma un modo per semplificare un piano che hai già, ok?

1 – Prepara i tuoi pasti in anticipo o fallirai nella prima settimana

È una domanda ovvia e logica, ma che il 99% delle persone punterà ancora con un coltello e non lo farà (e abbandonerà la dieta nei primi giorni).

Comprendi (per favore!), Se smetti di mangiare solo quando hai bisogno di mangiare o quando hai fame, le possibilità che tu scelga qualcosa di più conveniente e veloce sono grandiose, specialmente se sei stanco o stai seguendo una dieta ipocalorica (quasi pleonasmo).

Tra preparare, condire, cucinare e pulire, quando sei stanco, e semplicemente ordinare la pizza da Ifood, quale opzione pensi che la maggior parte delle persone sceglierà?

Già.

Altrimenti, quando fai la cosa giusta e ti prepari in anticipo, avendo il tuo pasto dietetico pronto da mangiare, le tue possibilità di successo sono enormemente maggiori.

Una volta per tutte, scegli un giorno alla settimana, di solito la domenica, e mangia almeno tre giorni interi di pasti contemporaneamente e tieni in frigorifero.

Se hai la minima coscienza, non lascerai che il pasto si rovini e ti costringerai a mangiarlo. Allo stesso modo, rimarrai sul piano più a lungo e otterrai più risultati.

Per questo tutto ciò di cui hai bisogno sono barattoli di vetro (non riscalderai il tuo cibo in barattoli di plastica pieni di BPA [anche il “bpa free”]!)

Uno o due giochi di questi piatti qui possono aiutare molto e dureranno per sempre o anche quando li lasci cadere sul pavimento

2 – I Condimenti sono i tuoi Migliori Amici per rimanere a Dieta

Per qualche motivo sorprendente molte persone cercano di limitare l’uso di oli e spezie nei pasti per fare un pasto “sano”.

Quando in realtà, la maggior parte delle volte, stanno distruggendo la sostenibilità della dieta e persino peggiorando il contenuto nutrizionale del pasto.

Comprendi una cosa: se non hai restrizioni mediche legate al sodio (come la sensibilità o la pressione alta) o non sei un atleta pre-competizione, non devi tagliare il sodio dalle spezie (l’eccesso è un’altra storia e deve essere controllato) o tagliare il grasso dalla dieta quando si cerca di preparare pasti senza olio (nessun problema se si preferisce deliberatamente eliminarlo perché ti piace di più senza grassi).

Innanzitutto, il sodio è un minerale essenziale per mantenerti idratato e far contrarre correttamente i muscoli.

In secondo luogo, i grassi (anche quelli saturi) sono essenziali per produrre ormoni anabolizzanti e tagliare la dieta è la cosa peggiore che puoi fare anche se il tuo obiettivo è perdere grasso.

In terzo luogo, e soprattutto, ridurre il sodio e il grasso renderà i tuoi pasti saporiti come il polistirolo.

Se non trovi che un pasto sia minimamente piacevole, ogni pasto nella dieta sarà un incubo in quanto non avrai alcun desiderio di mangiare.

Nel frattempo, vorrai sempre più sfuggire alla dieta e mangiare qualcosa di delizioso.

Certo, cambiare il corpo richiederà sempre un certo livello di sacrificio, ma tra scappare dalla dieta e preparare i pasti con spezie e grassi, rimanendo più a lungo nel piano, la seconda opzione sembra migliore.

Consiglio vivamente di ricevere sempre varie spezie e di usarle con buon senso in ogni pasto.

In particolare mi piace comprare kit con varie spezie ed esperimento fino a quando non ottengo qualcosa che soddisfa i miei gusti.

Non sai da dove iniziare? Consiglio questo. Durerà per quasi un anno (o più).

3 – Prendi la Dieta come una Specie di Allenamento

Vuoi conoscere un semplice “trucco” per non mollare mai il tuo programma alimentare e avere i migliori risultati della tua vita?

Pensa alla dieta come ad un allenamento.

Lasciami spiegare.

Cerca di ricordare il giorno in cui hai iniziato a fare allenamento con i pesi e come ti sei allenato all’inizio, i carichi utilizzati e la tua serietà.

Posso scommettere che non sei entrato nel bodybuilding sapendo assolutamente tutto, sollevando 100 kg sulla panca e allenandoti per diverse settimane senza interruzione senza mai perdere un singolo allenamento.

Nessuno inizia così – nemmeno Arnold.

Ma per qualche ragione la gente pensa che la dieta debba essere perfetta dal primo giorno e se non lo è, tutto scende.

Questo di solito si traduce nell’avvio del piano un lunedì e nel rinunciare nelle settimane successive quando ti senti come se stessi sacrificando troppo per “niente”.

Poi c’è la colpa per la mancanza di disciplina e un nuovo tentativo di avviare il piano “che funzionerà” (ma che fallirà di nuovo).

Invece di prendere parte a questa corsa di ratti (in una ruota che non si muove), prova a vedere la dieta come un allenamento.

Accetta principalmente la tua inesperienza / esperienza. Proprio come non hai iniziato ad allenarti con 100 kg sulla panca, non inizierai a mangiare come un atleta dall’inizio.

È del tutto naturale avere problemi a seguire il piano alla lettera: arriva con il tempo.

In primo luogo, guarda il nostro testo sulla dieta flessibile e seppellirà diversi paradigmi nella tua testa che potrebbero sabotare la tua dieta.

In secondo luogo, capire che ci saranno abbandoni, errori e fluttuazioni nel corso della dieta. Questo è normale e non è un motivo per abbandonare il piano.

Se hai trascorso un fine settimana a “fregare” (mangiando cibo spazzatura), purché non diventi uno schema che si verifica ogni 7 giorni, lunedì torni in pista e tutto andrà bene.

Lo stesso vale per quasi tutti gli errori relativi all’alimentazione.

Nel tempo migliorerai e perfezionerai la tua dieta.

L’importante è continuare a insistere, così come continui ad allenarti con i pesi anche se di tanto in tanto hai voglia di mollare.

Aiuta suple8.com a crescere, se trovi errori, faccelo sapere con un messaggio in contatti

Ti piaciuto questo articolo? Da un Mi piaci, fai un commento.

Quindi aiuta a far crescere Suple8

Grazie Team Suple8.com